Privacy: divieto di richiedere e fornire dati dei pazienti visitati a domicilio

751

Sulla Gazzetta Ufficiale 13 luglio 2007, n. 161 è stato pubblicato il Provvedimento 14 giugno 2007 “Trattamento dei dati sensibili per l’accesso dei medici in zone a traffico limitato”, con il quale il Garante per la protezione dei dati personali, ha disposto il divieto per i Comuni a richiedere, e per i medici a fornire, le generalità o altre informazioni che possano identificare le persone visitate a domicilio all’interno di aree ZTL, al fine di verificare il rispetto delle disposizioni in materia di accesso e circolazione in tale aree…

Scarica il documento completo del

GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI